PREPARIAMO I CAPELLI ALL’INVERNO

Ecco i trattamenti più efficaci per salvaguardare luminosità, morbidezza e
allo stesso tempo prevenire la caduta e la fragilità della capigliatura

Durante la stagione fredda spesso i capelli diventano più fragili, si spezzano facilmente e si accentua la caduta. Per evitare che questi fattori possano influire sulla bellezza della capigliatura è necessario correre subito ai ripari con un programma a tutto benessere.
La prima mossa è quella di imparare a conoscere i punti deboli dei nostri capelli e quindi applicare i trattamenti più efficaci che ci permetteranno di salvaguardare luminosità, morbidezza e allo stesso tempo prevenire la caduta.
Una regola fondamentale che vale per tutti i tipi di capelli, è l’igiene che non si limita semplicemente al lavaggio, ma soprattutto a rispettare l’equilibrio biologico mediante l’utilizzo di trattamento di shampoo specifici.L’handicap dei capelli grassi, ad esempio, è quello di presentare un aspetto pesante ed oleoso. In questo caso bisogna puntare sui trattamenti “mirati” a base di erbe, zolfo e limone. Un prezioso ed antico rimedio suggerisce di aggiungere all’acqua del risciacquo un cucchiaio di aceto, utile per eliminare il sebo dalla radice.
I capelli secchi, invece, si presentano disidratati, fragili e sensibili al vento e ai cambiamenti di stagione. Quindi è meglio lavarli non troppo spesso (ogni 5/6 giorni) e preferibilmente adoperare prodotti a base di olio che danno lucentezza al crine. Prima del lavaggio, andrebbero in ogni caso sottoposti ad un impacco rivitalizzante con olio d’oliva: s’imbeve un batuffolo di cotone e si ungono con delicatezza le chiome che vanno poi avvolte in un asciugamano per almeno un paio di ore. Dopo lo shampoo, i capelli risulteranno morbidi e lucenti.
I capelli fragili e sottili viceversa tendono, di solito, ad apparire inconsistenti e spesso sono soggetti ad una facile caduta. Le cause della caduta possono dipendere da vari fattori: disturbi nervosi, eccessiva seborrea, forfora, ereditarietà. La cura generale, nei casi più gravi, è quella che si pratica andando dal medico.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: